Programma COMtecnica Conference 2020

Il programma è in continuo aggiornamento e può subire piccole modifiche

SCARICA QUI IL PROGRAMMA IN PDF

MARTEDI’ 29 SETTEMBRE 2020

CAFFE’ DI BENVENUTO E REGISTRAZIONI | 9.00-9.30

MARTEDI’ | 9.30-10.00 

APERTURA LAVORI

TIZIANA SICILIA

Presidente COM&TEC

MARTEDI’ | 10.00-10.30 

PRESENTAZIONE 

30 min

GIORGIA SALI

OSSERVATORIO DI INNOVAZIONE DIGITALE DEL POLITECNICO DI MILANO

Maturità Digitale: Trend e Opportunità per PMI e grandi imprese

Nel 2019 solo il 26% possiede le caratteristiche necessarie per sfruttare in maniera strategica le opportunità delle tecnologie a favore del business aziendale. Tale dato è la sintesi esplicativa della Ricerca di quest’anno, che ha analizzato il grado di maturità digitale di un campione rappresentativo di PMI italiane secondo quattro macro-assi di analisi: l’interesse del vertice aziendale verso il digitale, le figure professionali e le competenze in azienda per la gestione di queste progettualità, le tecnologie digitali nei processi interni e il loro utilizzo nei processi esterni.

A fronte di un interesse dichiarato da nove imprenditori su dieci, sono ancora poche le realtà che hanno concretamente posto le basi di un percorso di trasformazione digitale pervasivo lungo tutti i processi ed ambiti aziendali.

Si tratta principalmente di un tema di mancanza di cultura e competenze dedicate.

MARTEDI’ | 10.30-11.00 

PRESENTAZIONE 

30 min

ANTONIO AGA ROSSI

AWS Amazon Web Services

Intelligenza Artificiale per tutti

Si parla sempre più spesso di IA, Intelligenza Artificiale, ma che cos’è veramente? E a chi serve? Come rendere l’IA disponibile a tutti, incluse le piccole e medie imprese? Durante questa presentazione vedremo una breve storia dell’IA e perché finalmente le tecnologie di IA non sono più solo appannaggio delle grandi aziende.

PAUSA CAFFE’ E SPAZIO ESPOSITORI | 11.00 – 11.30 

MARTEDI’ | 11.30-12.00 

PRESENTAZIONE 

30 min

Traduzione simultanea

MICHAEL FRITZ

TEKOM E TCWORLD 

Information Dynamics con iiRDS: iiBOT

Il paradigma della fornitura di informazioni sta cambiando da “push” a “pull”. D’ora in poi, gli utenti chiederanno solo le informazioni giuste, nel posto giusto, al momento giusto e riceveranno ciò di cui hanno bisogno sul dispositivo scelto. iiBOT è la prova del fatto che l’iiRDS funziona come standard di delivery dell’informazione. Questa presentazione dimostra come la documentazione legacy di un dispositivo tecnico è stata frammentata in comodi pezzi informativi, taggati con metadati iiRDS usando l’Intelligenza Artificiale e consegnati al backend dell’iiBOT. Fatto questo, l’utente può avviare conversazioni dinamiche sul prodotto tramite iiBOT.
I partecipanti apprenderanno il vantaggio di utilizzare gli standard per i processi informativi, le tecnologie alla base, comprenderanno meglio come funziona un chatbot e cosa portare via con sé dal progetto condotto in collaborazione con il campione dell’industria tedesco Endress + Hauser. Chi volesse aggiungere più dinamismo alla propria documentazione dovrebbe partecipare.

MARTEDI’ | 12.00-12.30 

PRESENTAZIONE

30 min

LAURA ROSSI

ALTRAN 

Soft Metrology: percezione umana nello Sviluppo e Comunicazione di Prodotto

Chiunque progetti e produca prodotti o servizi che verranno utilizzati da persone può beneficare di un approccio scientifico alla quantificazione della “Customers Experience”.

Per “Customers Experience” si intende quel fitto mondo fatto di opinioni, psicologia, impressioni che determinano la buona percezione da parte degli utenti/clienti e il successo sul mercato di un prodotto o di un brand.

Tradurre in variabili quantificabili il nebuloso mondo della percezione umana è un’attività che afferisce al dominio multidisciplinare della Soft Metrology che mutua metodi e approcci dalla metrologia classica/fisica per approdare ai temi della psicologia sperimentale/cognitiva, l’analisi sensoriale e persino il Neuromarketing.

La presentazione fornisce una descrizione delle basi teoriche di questa disciplina e una breve panoramica delle applicazioni e dei vantaggi di questo approccio in diverse fasi di Sviluppo e Comunicazione di Prodotto.

 

MARTEDI’ | 12.30-13.15 

TALK

45 min

SPAZIO COM&TEC

Dibattito

PAUSA PRANZO | 13.15-14.00

SPAZIO  ESPOSITORI | 14.00 – 14.30 

MARTEDI’ | 14.30-15.00 

TALK

30 min

SPAZIO COM&TEC

MARTEDI’ | 15.00-15.30 

PRESENTAZIONE

30 min

Traduzione simultanea

E’ consentito legalmente pubblicare Documentazione online?

L’anno 2019 sarà ricordato come l’anno in cui hanno visto la luce due nuovi standard sulle “Istruzioni per l’Uso”: ISO20607 e IEC/IEEE 82079.
Dal momento che molte direttive europee, come la direttiva R&TTE, LVD e EMC sono state abrogate nel 2016 e sostituite dalle successive, per molti prodotti sono consentite le Istruzioni Utente esclusivamente online.
I nuovi standard sulle istruzioni per l’uso offrono nuove opportunità. In molti casi, non è più necessario fornire il manuale completo nell’imballo.
Questa presentazione spiega come è possibile digitalizzare legalmente le informazioni di prodotto. Se e quando è possibile pubblicare la documentazione online e quando è ancora richiesta la copia cartacea. Cosa suggeriscono la ISO 20607 e la IEC/IEEE 82079 relativamente alla pubblicazione online.

MARTEDI’ | 15.30-16.00 

PRESENTAZIONE

30 min

Traduzione simultanea

MARTIN RIEDER

CAVEO Safety Management & Documentation

Quanto può essere importante la Documentazione Tecnica per prevenire incidenti.

La Documentazione Tecnica sta diventando sempre più importante nell’ambito della conformità alle norme di sicurezza quando si utilizzano attrezzature di lavoro o altri prodotti.
Viene infatti prestata, ancora, poca attenzione alle informazioni per l’utente fornite dal fabbricante, soprattutto nell’ambito della sicurezza sul lavoro.
Chi legge le istruzioni per l’uso? Di solito sono molto di più di un semplice insieme di messaggi di sicurezza. I requisiti relativi al tipo e alle specifiche dei DPI, le specifiche istruzioni di sollevamento o la conformità a determinate distanze di sicurezza per esempio, fanno anch’essi parte di questi documenti.
La Documentazione Tecnica non deve più essere vista solo come un obbligo per i fabbricanti dimenticando l’importanza della sicurezza dei lavoratori.
All’interno dell’UE sono disponibili molte direttive e regolamenti che contengono linee guida chiare sulla Documentazione Tecnica e che standardizzano la progettazione dell’Informazione Utente.
L’intervento spiega cosa c’è dietro la “Documentazione Tecnica” e perché si sta trasformando gradualmente in “Comunicazione Tecnica”.

PAUSA CAFFE’ E SPAZIO ESPOSITORI  | 16.00 – 16.30 

MARTEDI’ | 16.30-17.00 

PRESENTAZIONE

30 min

Traduzione simultanea

“Ricamare” Informazioni Tecniche con un “filo” digitale

La Documentazione Tecnica non può essere considerata oggi in maniera indipendente dalle nuove tecnologie come l’IoT, il Gemello Digitale, la Realtà Assistita o Aumentata, ora disponibili per tecnici in campo o da remoto. Ciò significa che ogni informazione deve essere riproposta o articolata con altri mezzi di Delivery per fornire l’esperienza più efficiente agli utenti finali, a seconda del contesto operativo. Ciò significa anche che, per assicurare la coerenza delle informazioni tra i media e le configurazioni dei prodotti, il processo di creazione delle informazioni di servizio deve essere integrato nel processo di definizione del prodotto documentato, dalla definizione primaria alla Delivery finale. Questo il Thread Digitale. Questa presentazione esamina i punti di attenzione su cui concentrarsi, le buone pratiche e le soluzioni tecniche da considerare quando si sviluppa una strategia di contenuto a prova di futuro per essere sicuri che il Thread digitale non venga interrotto.

MARTEDI’| 17.00-17.30 

PRESENTAZIONE

30 min

Traduzione simultanea

FABRICE LACROIX

FLUID TOPICS

Analytics e Documentazione Tecnica: l’alba di una nuova era

Comprendere come gli utenti fruiscono della documentazione di prodotto arricchisce l’azienda con dati che hanno il potenziale per trasformare le operazioni e influire sulle decisioni strategiche.
Per ottenere questi dati e informazioni in genere, è necessario modificare il modo in cui tracciare e analizzare il comportamento degli utenti quando cercano, leggono e interagiscono con i contenuti tecnici.
Combinando le più recenti tecnologie di delivery, estrazione dei testi, e analisi, trasformiamo il contenuto tecnologico in un sensore e la delivery in un generatore di dati. In questo modo liberiamo quello che è un enorme potenziale di innovazione delle nostre informazioni.

DIBATTITO E CONCLUSIONI  | 17.30 – 18.00 

SPAZIO ESPOSITORI | 18.00   

VISITA AL MUSEO FELLINI | 19.15  

CENA DI NETWORKING | 20.30   

A BREVE IL PROGRAMMA AGGIORNATO DELLA GIORNATA DEL 30 SETTEMBRE 2020